image Per chi ama tenersi in forma image Per chi è in sovrappeso

Per chi soffre di alcune patologie

La nutrizione specifica per ogni patologia

LA NUTRIZIONE SPECIFICA PER OGNI PATOLOGIA

Individuare una dieta “ad personam” dovrebbe essere sempre uno degli obiettivi che sta più a cuore agli specialisti alimentari (nutrizionisti, dietologi, dietisti) afferenti alla ricerca della salute e, più in generale, del benessere inteso nel senso più completo della parola. Questo obiettivo risulta essere ancora più importante quando si ha a che fare con specifiche patologie quali diabete, dislipidemie, insufficienza renale, calcolosi, malassorbimenti gastrointestinali o da condizioni di particolare impegno metabolico come gravidanza, allattamento, che siano di origine sia organica, neoplastica o da stati infettivi prolungati, che psichica come in situazioni estreme di anoressia.

Secondo il mio modo di prendere in cura ogni persona con una particolare patologia, si tratta di ritagliare la dieta su misura per ciascuno, tenendo conto sia dei risultati di perdita di peso, che delle misure da adottare per individuare la corretta tipologia alimentare. Esistono infatti alcuni parametri, dettati dal Ministero della Salute, che forniscono indicazioni sulla tipologia e la quantità di nutrienti che devono rientrare all’interno di diete specifiche per ogni tipo di patologia. Rispettando queste indicazioni, le esigenze ed abitudini di ciascuno, riesco sempre a fornire una alimentazione adatta a correggere gli errori alimentari e ad ottenere sia una diminuzione del peso corporeo che un miglioramento della situazione clinica generale.

Uno dei fattori che tengo in maggiore considerazione (anche per chi non presenta particolari patologie) è l’eccesso di grasso localizzato a livello addominale che, insieme alla resistenza insulinica, sembrano essere i fattori chiave per determinare una condizione chiamata “sindrome metabolica”. La presenza di tale sindrome aumenta il rischio di diabete e malattie cardiovascolari.

Oltre a questo, chiedo sempre di poter prendere visione degli esami clinici (esami del sangue per lo più) sia generici che specifici per poter tenere sotto controllo i valori di interesse. Qualora non si fossero eseguiti accertamenti da più di un anno, ricordo sempre di eseguire un controllo e di farsi prescrivere, di concerto con il medico curante, gli esami più idonei del caso. Come accennato in precedenza, lo scopo di studiare una dieta adatta alle esigenze di ogni singola persona è quello di poter apprezzare un miglioramento o comunque uno stabilizzarsi delle condizioni cliniche. Un corretto apporto nutrizionale può e deve avere uno scopo quasi “curativo” che faciliti l’azione della terapia farmacologica in atto. In molte occasioni mi è capitato di vedere normalizzare o migliorare analisi del sangue fuori norma, colesterolo in eccesso, valori di tiroide troppo bassi o troppo elevati oppure anche sbalzi pressori, o di insulina nel caso di diabete anche severo.

“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo” diceva Ippocrate e credo che la correlazione tra terapia medica e nutrizione possa dare risultati ed effetti benefici molto più evidenti del solo trattamento farmacologico.

Come nutrizionista, quando preparo una dieta a supporto di una qualsiasi cura, avrò come obiettivi principali:

  • Ottenere e mantenere livelli di glicemia quanto più possibile vicini alla norma
  • Ottenere livelli di colesterolo e trigliceridi ottimali
  • Garantire un adeguato apporto calorico a seconda del fabbisogno personale
  • Prevenire, ritardare o trattare fattori di rischio o complicanze legate alla nutrizione

In questo modo sarà possibile migliorare o mantenere lo stato di salute generale grazie ad una nutrizione ottimale.

 


Cosa aspetti? Iscriviti alla newsletter!ISCRIVITI

Articoli correlati

Come migliorare la digestione

Come possiamo migliorare la nostra digestione? Ci siamo mai chiesti se una digestione migliore possa contribuire al nostro benessere psico-fisico? Vediamo insieme qualche informazione importante a riguardo. La digestione ha inizio proprio all’interno della nostra…

read more
Un'alimentazione corretta ed equilibrata costituisce un presupposto indispensabile per una vita in salute, diminuendo il rischio di comparsa di molte malattie quali ipertensione, patologie cardiovascolari, diabete ed obesita.
Nutrizionista Laura Cassaro
Privacy Policy
Cookie Policy